Luzijazhi Cultural Creativity Garden
Shanghai, Cina
2010

Nel 2008 l'architetto Fabrizio Carola vince il Global Award for Sustainable Architecture. Nel 2010 l'architetto cinese Wang Shu (vincitore dello stesso premio nel 2007) invita alcuni degli architetti premiati con il medesimo premio a partecipare ad un importante progetto di riqualificazione dell'area portuale dell'isola di Zhoushan a Shanghai. A ciascuno degli architetti invitati (fra cui Francis Kerè, Patrick Bouchain, Carin Smuts), viene assegnato un lotto ed un tema. A Fabrizio Carola viene assegnato un lotto di terreno che si affaccia direttamente sul mare e su questo gli viene chiesto di progettare un atelier per arti e mestieri. La proposta presentata dal team Carola si compone di un doppio livello di cupole: un primo livello, al pian terreno, che ospita i laboratori ed i servizi ed un secondo livello coperto da una grande cupola, adibito ad area esposizione e lettura. L'ingresso all'atelier avviene attraversando una cupola aperta, che man mano che si chiude, introduce all'interno dell'edificio. Sul versante opposto, invece, una grande apertura accompagna il visitatore ad un piacevole affaccio sul mare. La particolarità del progetto sta nell'ordine compositivo che vede il secondo livello poggiarsi interamente sul primo livello di cupole.

10.jpg

Team degli architetti progettisti

Fabrizio Carola

Luigi di Pietro

Stefania Vestuto

Giovannangelo de Angelis

Federico Verderosa

Raffaele Zucchi
Raimondo Castronuovo

Gianmarco Zucchi